to top

“The Big Lebowski Art Collection”: la grande raccolta di illustrazioni per celebrare il film cult degli anni ’90

Oggi vi parliamo di una proposta editoriale che vedrà la luce prestissimo. Il fautore, e quindi anche l’autore di questo progetto è Francesco Ciaponi, che insieme a Edizioni del Frisco, ha realizzato una raccolta delle illustrazioni ispirate a Il Grande Lebowski, dal titolo “The Big Lebowski Art Collection”.

the big lebowski

Ci sono film che rimangono impressi nella mente e nel cuore del pubblico, prodotti cinematografici che determinano vere e proprie rivoluzioni culturali per alcune nicchie di audience, pellicole che diventano un cult per intere generazioni che a distanza di anni dall’uscita, sopravvivono alla quotidianità immaginando di interpretare lo script della loro storia preferita.

Per questa ragione, sono diversi i progetti artistici celebrativi che si sono sviluppati negli anni con l’obiettivo di onorare un determinato film e di riportare in auge prodotti di cinematografia caratterizzati da un’inesplicabile magnetismo nei confronti del pubblico. Il Grande Lebowski, il film dei fratelli Coen, è uno di questi.

Prima di addentrarci nel punctum di questa raccolta, è il caso di analizzare le caratteristiche fondamentali e le informazioni più salienti riguardanti questo film.

Nel 1998 Joel e Ethan Coen realizzano un film che narra delle gesta metropolitane di alcuni soggetti che vivono ai margini di una Los Angeles formato anni ’90. Una storia che esalta il fare di coloro che, impropriamente, vengono spesso definiti Loser (Perdenti), dal fare arrendevole, individui poco ambiziosi, ignavi e oziosi.

O almeno, questo è lo scenario apparente descritto dal copione del film dei fratelli Coen. In realtà, Il Grande Lebowski è una pellicola che molto da dire.

Ma non diamo nulla per scontato, mi rivolgo a coloro che potrebbero appassionarsi di questo capolavoro cinematografico.

Riportiamo la critica di Goffredo Fofi da Repubblica.

…”Riassumere questo film nichilista ambientato a Los Angeles nel 1991 prima della guerra del Golfo e che rotola, ruzzola, rimbalza come una palla da bowling è difficile quasi quanto Il grande sonno di Chandler-Hawks. Imperniato su un errore di identità e un sequestro di persona, ha per protagonista il barbuto in calzoncini corti Jeff Lebowski detto il Drugo (pessima traduzione dell’originale Dude), vecchio ragazzo degli anni ’70, uno degli estensori del Manifesto (1962) di Port Huron, fedele alle amicizie e alle proprie idee, disincantato osservatore della putredine del mondo, ma deciso a fare la cosa giusta. Manca un filo forte a legare questa storia contorta, ma c’è un’ assortita galleria di personaggi, attori bravissimi, talvolta irresistibili, ricchezza di invenzioni, una ghiotta sequenza onirica, intelligenti e divertenti dimostrazioni di cinema concettuale: “… è come una grande stanza mirabolante di quel museo-galleria degli sfigati e bizzarri del mondo in cui viviamo e che abbiamo voluto come è.”

 “The Big Lebowski Art Collection”: il libro

Il libro rappresenta perfettamente l’incredibile attaccamento che questo film ha saputo generare in tutto il mondo.

Esistono, infatti,  migliaia di fans club e associazioni di ogni tipo che celebrano la pellicola ed i singoli personaggi del film ma, nonostante le opere ad esso ispirate siano decine e decine, non è mai stata organizzata una raccolta di questo tipo. Un progetto che ha coinvolto un collettivo di creativi proveniente da tutto il mondo.

il grande lebowski

Per la realizzazione di questo progetto sono stati coinvolti n.68 artisti da tutto il mondo che hanno deciso di inviare il proprio materiale rispondendo alla chiamata partita inizialmente con ambizioni più modeste e giunta ad un libro di 152 pagine che sarà finito di stampare nel mese di Luglio e presentato con un evento dedicato.

La chiamata per gli artisti è avvenuta nel periodo di Marzo-Aprile 2017. Al progetto hanno partecipato n.68 artisti:
• Sono stati coinvolti n.20 paesi in tutto il mondo
• Ogni artista ha in omaggio la propria free copy del volume

Il volume è stampato nel mese di Luglio 2017. La presentazione ufficiale del volume avverrà ad ottobre.

the big lebowski

the big lebowski

the big lebowski

Caratteristiche del volume:

Il volume che ha le seguenti caratteristiche:
• Testo in inglese e italiano
• Formato verticale: 16,5x24cm
• N. 152 Pagine
• Carta cover: SoporSet “usomano” 350 gr.
• Carta corpo: SoporSet “usomano” 100 gr.
• Brossura a filo

Non ci resta che attendere l’uscita di questo volume per riassaporare il fascino di questa pellicola di culto della cinematografia interazionale.

 

The Big Lebowski Art Collection By Edizione del Frisco #comingsoon

 

“The Big Lebowski Art Collection”: la grande raccolta di illustrazioni per celebrare il film cult degli anni ’90
5 (100%) 3 votes
"“The Big Lebowski Art Collection”: la grande raccolta di illustrazioni per celebrare il film cult degli anni ’90" è un articolo di Salvatore Giannavola pubblicato il 4 settembre 2017
Salvatore Giannavola

Salvatore Giannavola

"Classe ’92, laureato in Marketing e Management presso l’Ateneo di Catania. Comunicazione, Scrittura, Economia, Musica e Cinema sono le mie più grandi passioni. Esemplare ghiotto di notizie, onnivoro di contenuti con un occhio di riguardo per l'arte in tutte le sue forme."

Commenta

Prima di utilizzare il sito leggi la nostra informativa sulla privacy Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Altro... Editoria, Illustrazione
stefania carpentieri romanzo gli occhi tristi di rachele
Gli occhi tristi di Rachele. Il romanzo di esordio di Stefania Carpentieri

Con tanto piacere, oggi voglio presentare il romanzo di esordio di una collega che stimo moltissimo. Lei si chiama Stefania...

Chiudi