to top

Scarpe tendenza. I 4 brand, di cui nostri piedi non potranno farne a meno

Giorni fa abbiamo mostrato la top list dei marchi emergenti di borse più forti del momento, adesso è il momento di passare ai piedi. Scarpe tendenza. E’ un concetto, quello di scarpa. C’era una volta la scarpa. Una storia che si evolve e si definisce senza limiti, e dice molte, sempre molte più cose di noi che in passato, ogni giorno di più. Non è stupefacente?

Come la vogliamo, dunque, la nostra calzatura? Ar-ti-co-la-ta! Vogliamo che parli per noi. Che racconti, dica chi siamo, senza rivelare troppo, incuriosendo e lasciando sorpresi, perché no?!

Un intero mondo di creativi ci pensa attraverso concetti bellissimi che troviamo ci “calzino a pennello” e a cui non avevamo mai pensato, magari! Una miriade progetti e designer intorno a noi. Vogliamo conoscerne qualcuno? Prendete questo volo con me!

Scarpe tendenza. BAMS: preziosi e colorati broccati

scarpe tendenza bams moda

Planiamo su Napoli. Napoletane dissertazioni. Varietà, colori, profumi, immagini. Hanno un nome preciso: BAMS.

Andrea Giordano Orsini , Ginevra Vitale e Manuel Romano. Partono insieme con destinazione Bams Moda, anno 2013.

“Mio cognato ha una conceria e un guantificio e da lì è nata l’idea, è nato Bams. Volevamo fare qualcosa di giovane, elegante ma pratico e fresco”

racconta Ginevra.

Presentano una collezione al concorso Who is on Next?, nel 2015, ed è subito notizia e un caso di enorme interesse.  Il primo step del loro viaggio è la …ballerina. Una calzatura d’esordio, sempre amata da ogni donna d’ogni tempo, raffinata e briosa. Seguono boots, stivaletti, décolletées, con un appeal ben definito: sono rivestiti di tessuto tappezzeria. Velluti, broccati, preziose sete indonesiane, ricami e disegni etnici. Passione per i tessuti, semplicità e ricercatezza, sono alla base di questo viaggio. Non solo, ma anche femminilità, particolarità, esclusività, artigianalità, stravaganza. Bams al pieno delle sue caratteristiche.

• I MATERIALI E I MODELLI BAMS

scarpe tendenza bams moda

I materiali adoperati provengono da una profonda ricerca, stagione dopo stagione. Si traduce in fantasie esclusive e originali, materiali differenti e sofisticati. Velluti contro tagliati a mano, tessuti unici per colori e stili, nappe e pellami doppiati e lavorati con effetti esclusivi, pelli pregiate come coccodrillo, pitone e serpente di mare. Ne sentite l’aroma e il fruscio?

Le calzature sono lavorate a sacchetto”, raccontano i creatori.

“Questo tipo di lavorazione prevede l’applicazione separata della pelle dalla fodera che viene costruita come un guanto sulla forma della calzatura e chiusa, appunto, come un sacchetto sul piede. Si ottiene così una maggiore morbidezza e flessibilità della calzatura che si adegua al piede e ne asseconda i movimenti “.

Molti dei materiali sono impermeabilizzati quindi le BAMS sono idrorepellenti. Una scarpa giovane, italiana- napoletana, soprattutto innovativa, romantica, elegante. Ma senza trascurare elementi fondamentali e senza tempo, con l’attenzione rivolta a chi cerca uno stile inconfondibile e suo. Moda e artigianato, eccellenza nella scelta dei materiali e le tecniche più all’avanguardia.

Le votiamo, Ladies?

Scarpe tendenza. COLIAC: calzature gioiello a regola d’arte

scarpe tendenza coliac

Quali sono gli ingredienti per creare una scarpa Coliac? Mescolare sapientemente graffette, perle, pietre, modelli classici della calzatura (derby, sandali, boots), passione e creatività. Ed ecco le opere di Martina Grasselli, designer che dopo gli studi presso la NABA a Milano e la Duperré Fashion School a Parigi, ha collaborato con nomi come Stella McCartney e Christian Louboutin. Approderà poi, al suo progetto individuale, Coliac, incastonato di originalità, surrealismo, and…absolutely art!

Coliac nasce nel 2009, inizialmente come brand di gioielli, per poi crescere e diventare ciò che è oggi: un marchio di vere e proprie scarpe gioiello.

Scarpe & gioiello, dai confini sottili tra i due elementi. Un accessorio che appartiene a due mondi: quello delle calzature: scarpe tendenza con modelli attuali, contemporanei, in accordo con i nuovi trend, e quello dei gioielli, ricercati e sofisticati. Metà scarpe e metà preziosi, con sfumature variabili.

Uno sguardo alla linea, saetta su modelli evergreen che ben hanno impresso la lezione dei classici della calzatura, riproposta in una chiave tutta nuova.

• I MATERIALI E I MODELLI COLIAC

scarpe tendenza coliac

Sono nati così i modelli ‘Adele’, dedicato alla nonna, Adelaide Coliac, che ha ispirato persino il nome del brand, una derby di lusso chiusa da piercing in strass. ‘Martina’, la scarpa coperta di perle. ‘Cake’, che nella suola ripropone il motivo del vassoio di una torta, e una preziosissima sneaker.

Coliac si è già ambientato in negozi come Luisaviaroma a Firenze, 10 corso Como a Milano, G&B a Brescia, Madamoiselle a Parma e 519 boutique a Verona. E non si ferma qui, ma, ha già superato i confini Italiani, toccando Francia, Giappone, Spagna, Cina. Che splendido tour!

Per il prossimo autunno/inverno 2018, Coliac ci presenta in anteprima la nuova collezione. Cosa troveremo in questo viaggio altolocato, ironico e appassionante?

Stivaletti, biker, ciabattina, decolleté, guarniti di un appeal punk-chic e rigorosa cura dei particolari: il classico dilatatore in metallo diventa un gioiello, le foglie di ginko si animano in ricami, completati con pelliccia e camoscio. Una serie in ecopelle, rigorosamente, dedicate ai vegani. Le derby, intramontabili, non sono mai assenti.

Rifiniture attente e realizzazione accurata. Dettagli chic, per una ragazza molto ambiziosa, che non lascia nulla al caso. Delle scarpe così, è riduttivo definirle accessori, perfino “banali” calzature. Arricchiscono qualsiasi look.

So dark, so dandy… you know?

Scarpe tendenza. L’F Licia Florio: made with a smile

scarpe tendenza lf licia florio

“ Ho deciso di far nascere Licia Florio nel 2010, insieme al mio compagno Francio, perché non trovavo in giro scarpe che esprimessero uno spirito ottimistico e un approccio positivo nei confronti della vita”

spiega Licia Florio, direttore creativo, curatrice del brand.

Licia aveva già un brand di abbigliamento. Un giorno decide per caso di modificare un paio di scarpe che aveva a casa e…fanno subito moda! Comincia qui la storia delle calzature L’F. Nasce il primo modello L’F shoes, una scarpa unisex, senza stringhe da indossare come un mocassino.

In 7 anni sono cresciuti tantissimo, al punto che L’F non è più un semplice brand di scarpe, ma uno stile di vita, gioiosamente supportato da fan e consumatori! Che cosa li attrae così tanto?

Di certo il design unico e particolare, la qualità degli elementi coinvolti, e soprattutto, lo spirito con cui si crea! Ogni creazione è pensata per trasmettere, ispirare coloro che la indossano. E si immedesima nei loro panni. L’ispirazione proviene da tutto ciò che ci circonda, i viaggi, le persone. E si vede!

• I MATERIALI E I MODELLI L’F

scarpe tendenza lf licia florio

Prodotti di qualità, Made in Italy. Frizzanti nel design e i colori, pensati per donne moderne e uniche nel loro look, e che desiderano essere loro stesse al meglio, sempre.

Donne decise, anticonvenzionali, ma energiche e dinamiche, che hanno bisogno di praticità ed efficienza nella loro vita quotidiana e nelle calzature che indossano. Forme semplici, e belle. Niente arzigogoli né dettagli ridondati. Comodità, prima di tutto. Difatti nel 2015 vengono introdotte le prime scarpe col tacco alto & altissimo: interno tutto in cuoio. La qualità e i materiali sono elevatissimi. I materiali utilizzati spaziano da un pellame all’altro: pelli lisce e opache, pellami spazzolati e lucidi, rettile. Piume e accessori per i dettagli, borchie, elementi di seta e canvas. Colori vivaci, o neutri con tocchi decisi a contrasto… la vie est belle, sembrano dire.

Il tema di ogni collezione è aperto, positivo, trasmette bellezza e vivacità, serietà e leggerezza. Estetica, ispirazione, comodità.

“la più grande soddisfazione in questi anni è che le persone riconoscono tutto questo nelle nostre scarpe”.

L’F viaggia e sosta in varie boutique: Galeries Lafayette, Le Bon Marché, La Rinascente. Riscuote molto successo in Asia. No fashionism. L’idea di Licia e Francio è di produrre qualcosa di duraturo, che va oltre la tendenza. Etico, e attento alla società.

Smile, there is L’F shoes!

Scarpe tendenza. GIANNICO: Enfant prodige pour le chaussures?

scarpe tendenza giannico

Ultima tappa. But not least. Il fenomeno delle scarpe tendenza Giannico. Ovvero Nicolò Beretta. A 21 anni già super affermato. Propone calzature e accessori esclusivi. Difficile non rimanere incantati e stupiti dalla sua escalation nel fashion world.
Milanese, disegna scarpe dall’età di 15 anni e le vende in tutto il mondo. Vogue Italia organizza un incontro a Londra dove giovani designer possono presentare i loro schizzi a grossi nomi della moda internazionale. Viene selezionato e scelto. Manolo Blanhik lo invita a produrre le sue scarpe. Si trasferisce a Sidney . Crea un marchio, supportato dalla famiglia, che chiamerà Giannico fondendo il suo nome e quello del fratello Giacomo.

Parte la prima produzione, con sede nel distretto calzaturiero della Riviera del Brenta, mentre alcune delle più prestigiose boutique iniziano a notarlo e chiedono di esporre le sue scarpe.

“L’ostacolo maggiore che ho incontrato è trovare qualcuno che credesse nel mio progetto vista la mia giovanissima età. Ho contattato almeno un centinaio di calzaturifici prima di trovarne uno che mi prendesse sul serio e credesse in me. E’ stato snervante ma la costanza mi ha premiato”

condivide il nostro giovanissimo talento.

Nell’Ottobre 2013,  André Leon Talley seleziona le scarpe tendenza slippers con cervo-scultura ‘Oh my deer! per Numerò Russia come uno dei 10 pezzi di moda più memorabili dell’anno 2013, esposta poi alla Moscow Design week. Partecpa alla Milano Fashion week nel 2014.

• I MATERIALI E I MODELLI GIANNICO

scarpe tendenza giannico

La sua suola verde è il suo marchio di fabbrica. Il colore della gioventù, di tutto ciò che è da costruire con grande determinazione. Hanno l’aria di essere molto comode. Di certo sono totalmente realizzate in Italia.

Si ispira a registi (Kubrick) e artisti (Picasso, Warhol, Hirst, Brancusi), le sue scarpe sono per shoes addicted, collezionisti , orbitano in mondi pop e onirici, maliziosi e femminili. Dal tacco vertiginoso alle flat con humour e immensa fantasia. Opere di arte e cinema, rivivono in tanti minuziosi dettagli. Eccentriche avveniristiche, mai pensate, se non … da lui!
Le sue scarpe sono oggi amate da star e personaggi famosi. Piccole creazioni d’arte, indossabili, mozzafiato. Che dire? Rimaniamo col fiato sospeso, in attesa delle prossime creazioni.

Se vi è piaciuto il tour, ci vediamo al prossimo viaggio fashion . Saluti!


L’immagine di copertina è stata realizzata da Annamaria Maisto

#IMNOTAFASHIONBLOG
Imnotafashionblogofficial.tumblr.com
www.instagram.com/imnotafashionblog
www.facebook.com/imnotafashionblog

Scarpe tendenza. I 4 brand, di cui nostri piedi non potranno farne a meno
4.8 (95%) 4 vote[s]
Un articolo di Daniela Astorino pubblicato il 30 Marzo 2017 e modificato l'ultima volta il 24 Dicembre 2017
Daniela Astorino

Daniela Astorino

"Stilista, disegnatrice e costumista per il cinema e il teatro. Nel tempo libero adoro dipingere e organizzare eventi a tema. Amo il vintage e il riciclo. Approdata alla redazione di Pure Gold Magazine per sperimentare nuovi linguaggi per l'arte e la moda, in uno spazio nuovo, aperto e creativo".

Prima di utilizzare il sito leggi la nostra informativa sulla privacy Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Altro... Moda
parden's di daniele giorgio intervista esclusiva
Parden’s: policromie tattili. Intervista al direttore creativo Daniele Giorgio

Ho avuto il grande piacere di poter intervistare il direttore creativo di Parden's, un brand moda che adoro per la...

Chiudi