to top

Micro sculture. Salavat Fidai e l’incredibile mondo racchiuso in una mina

La nostra passione per l’arte contemporanea e la scoperta nuovi mondi eccentrici è inesauribile. Come non ricordare l’arte di Jago e le sue sculture in marmo che sembrano quasi parlare?

Dunque, eccoci di nuovo qui con un ospite davvero speciale. Oggi ci addentriamo in un mondo in miniatura, alla scoperta di micro sculture in grafite.

Da ex avvocato è divenuto artista di fama internazionale. Salavat Fidai, artista russo autodidatta. Un uomo molto essenziale, particolare, dalle mille risorse, ci rilascia una breve intervista. Decide durante la crisi economica nel 2013, di dedicarsi totalmente all’arte. Il suo mondo è davvero “piccolo”, microscopico, si fa per dire! Produce opere d’arte a tutto tondo, dalla fotografia alla pittura con straordinaria attualità e ironia. La sua carriera artistica, parte infatti dalla fotografia digitale. Ma si colloca in una categoria davvero particolare di artisti, dedicandosi a modellare stupefacenti forme nelle grafiti delle matite.

Le micro sculture: l’arte e la tecnica

Salavat Fidai ci incuriosisce e affascina con la sua passione per i piccoli oggetti: nella sua galleria web è possibile vedere squisiti capolavori d’arte, riproduzioni, soprattutto di Van Gogh impresse su piccolissimi oggetti. Semi di zucca e di girasole, scatole di fiammiferi, e perfino frutta che attraverso le sue mani assume le sembianze di un oggetto pop art di nuovissima generazione. È davvero stupefacente quanta bellezza e attenzione si può conferire alle piccolissime cose, gli oggetti minuti che diventano frammenti di vera arte. Le matite, poi, costituiscono la sua punta di diamante. La grafite è un materiale delicato richiede un lavoro minuzioso, paziente,duraturo. Salavat Fidai trasforma queste mine in sculture fantasiose e perfette, ricche di definiti particolari…osservate bene, sotto la lente di ingrandimento!

“Sono un artista/sperimentatore” dice di sé.  “Il 2013 è stato l’anno del mio ritorno all’arte e alla sperimentazione”.

micro sculture salavat fidai

  • La tua arte è davvero incredibile e richiede talento ed estrema precisione. Quando hai scoperto le matite come oggetto d’arte e deciso che sarebbe stato il tuo?

” Mentre facevo alcune ricerche, ho incrociato alcune immagini di micro sculture realizzate con le mine delle matite, e ho deciso di provare. Amo la miniatura. Ma le matite sono davvero il massimo. Credo che la scultura della grafite sia una rara forma d’arte, perché la grafite è un materiale davvero fragile. E’ una grande sfida per me.

  • Una curiosità tecnica: che strumenti utilizzi per scolpire?

“Gli strumenti che utilizzo sono soprattutto tre: un coltello per scolpire a mano ‘X-Acto’, lame n. 11 e utilizzo lo stereo microscopio. Di solito creo le mie micro-sculture a partire dalla grafite che misuri 5mm di diametro, oppure utilizzo le classiche matite da 2 millimetri. Impiego cinque o sei ore per le sculture più semplici, e due o tre giorni per quelle più complesse. Mi piace anche sperimentare su alte tipologie di matite, come quelle meccaniche da 0,5 millimertri, sottilissime…”

  • Utilizzi differenti tecniche artistiche, con grande talento. Quale preferisci, quale ritieni ti rappresenti di più?

” Ognuna di queste tecniche è arte e mi ha consentito di esprimere qualcosa. In questo momento preferisco la scultura, mi definisce perfettamente. E’ la cosa che mi emoziona di più. Spero, tuttavia, di poter tornare in futuro a dedicarmi ancora alle altre tecniche artistiche,soprattutto la pittura.”

  • Una osservazione sulla fotografia: nelle tue opere il colore è poco presente, molti lavori sono in seppia

“Si, è vero. In particolare la serie di still life che ha come soggetto le pere. Mi sembra che il seppia sia il filtro più adatto per conferire alle composizioni un’atmosfera vintage e una precisa impronta di stile “.

Le ispirazioni e il pensiero

  • L’ispirazione per le tue sculture proviene dal mondo dei cartoni animati, serie TV, fumetti, cultura pop…tutti elementi caratterizzanti del nostro mondo contemporaneo. Cosa pensi sulla vita in quest’epoca storica, circondati da questi stimoli?

“Mi piace molto muovermi tra i media. Tra tutti, quello che preferisco di più è Instagram. Mi piace la fotografia, farmi degli scatti mentre lavoro e dei video mentre procedo, e infine delle sculture finite. Mi piace condividerli “.

  • Nelle riproduzioni di pittura, onnipresente è Van Gogh

“Van Gogh è decisamente il mio artista preferito, mi ispira moltissimo. Un pensiero speciale è dedicato a lui”.

  • Ritieni quindi che l’arte possa contribuire a rendere felici e ispirare le persone?

“Si, certamente. Credo che i miei lavori siano anche fonte di ispirazione per molte persone in tutto il mondo. Ho molti ammiratori, e parecchi cercano di creare micro sculture nella grafite, sulla scia del mio esempio. Creare rende felici. Ricevo anche moltissime mail da parte di bambini, e spesso mi chiedono consigli e suggerimenti su come cimentarsi in quest’arte.”

  • Progetti per il futuro?

” Mi attendono molte esposizioni in giro per gli Stati Uniti e l’Europa. Ma non solo, ho in mente di stupire: darò forma ad un nuovo tipo di arte di cui nessuno ha mai sentito parlare prima d’ora. Ho grandi progetti!”.

micro sculture salavat fidai

Oggi Salavat Fidai espone in tutto il mondo e partecipa a grandi progetti internazionali. Le sue opere e micro sculture sono acquistabili on line. I suoi fan sono sparsi in ogni luogo, e pochi resistono alla curiosità di osservare i suoi capolavori scolpiti sulle mine.  Un’arte speciale praticata da pochi sul globo. Chi dice, dunque, che l’arte non paga?

Un articolo di Daniela Astorino pubblicato il 11 Settembre 2017 e modificato l'ultima volta il 16 Novembre 2017
Daniela Astorino

Daniela Astorino

"Stilista, disegnatrice e costumista per il cinema e il teatro. Nel tempo libero adoro dipingere e organizzare eventi a tema. Amo il vintage e il riciclo. Approdata alla redazione di Pure Gold Magazine per sperimentare nuovi linguaggi per l'arte e la moda, in uno spazio nuovo, aperto e creativo".

Commenta

Prima di utilizzare il sito leggi la nostra informativa sulla privacy Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Altro... Arte & Design
jago scultura
La scultura di Jago: arte viva e controcorrente

Jago. Scultore, musicista, compositore e videomaker. Un ragazzo non meno che eclettico, con un bisogno inesauribile di arte e di...

Chiudi