to top

Kittima, stile ad alta definizione: innovazione ed eleganza made in Italy

Cosa vogliamo noi donne se non un’identità sempre attuale ma solida, attraverso la moda? Kittima è proprio ciò che fa per noi. Kittima sa come valorizzare una donna : farla sentire femminile sfoderando garbo, linee attuali, ma soprattutto, la sua essenza di donna che si schiude come una corolla, sempre.

Kittima, lo stile

Shoes & clothes, based in Milano. Pret-a-porter, tutto assolutamente made in Italy. In vendita on line qui.

Flowers, stampe un po’ giapponesi…un mood con tagli e ispirazioni, storie di moda così occidentali e accattivanti, nondimeno romantiche. Linee sartoriali e pulite, con dettagli e attenzioni tutte rivolte all’artigianalità. Viene chiamato “New Made in Italy” : un sapiente mix di artigianato italiano in cui si innestano valori più cosmopoliti di tendenza, stile, innovazione, visibilità. Un’eleganza spensierata e non convenzionale, conduttrice di una delicata sensualità, ben armonizzata in un vivere moderno.

kittima brand made in italy

Un inverno 2017 a grandi fiori, stampe luminose e traslucide, con colori vivi. Stampe geometriche con predilezione di rossi, rosa, violetti. Righe e lurex insoliti. Abitini corti, fiori egocentrici e sgargianti applicati. Giacchette streetstyle convivono con corpetti e gonne d’altri tempi, e se attualissime dai moderni giardini zen di Kittima: fantasie macro e colori dall’impronta oriente. Abiti lunghi e vagamente costume, convivono con tagli avveniristici insoliti trench.

Bicromie e tricromie forti. L’uso del bianco è molto marcato. Gioioso, fresco e luminoso, questo guardaroba, anche d’ inverno. Un po’ donne, un po’ kimono, un po’ oriente ad occidente. Incroci, abiti morbidi allacciati in vita, come vestaglie che esaltano la figura o vesti da camera esotiche, da abbinare agli accessori giusti e…going to the city!

Kittima, la collezione primavera-estate 2017

Ritroviamo queste donne incantevoli, orientaleggianti e internazionali nella collezione primavera- estate 2017. Fiori vivi dal rosso al rosato, anemoni e peonie, giardini di sol levante su fondi chiari; giochi di maniche ampie come velature, spacchi, tagli e linee dritte per abitini e pantaloni a sigaretta, corti alla caviglia.

kittima brand made in italy

Asimmetrie per le giacche, con ampi colli e rouches geometriche su giacche e gonne, qualche richiamo vintage nei modelli modernissimi e inusuali. Fiocchi e nastri, tagli ritagli sulla stoffa su fantasie vive e discrete, a righe o piccoli disegni su chiffon impalpabili. Una Matrix romantica. Rosso il letmotiv cromatico, abiti lunghi con corpetti, nastri, cinture e dettagli scarlatti in numerose proposte. Un tocco forte, come un dramma kabuki. I toni base sono chiari, il bianco prevalente come fondo, su stampe sottilissime a righe, grandi fiori digitalizzati.

Sete e cotoni di qualità. Scarpe basse, da passo cittadino, mocassini e slippers, nonché sandali flat. Colori decisi e allegri, dal rosso al rosa al giallo, conditi di petali come piccole ghirlande. Cristalli di fiori, da portare a spasso nei viali cittadini. Le calzature in pelle sono realizzate a mano, completano gli outfit sprizzando giovinezza e leggerezza.

kittima brand made in italy

Kittima Kwangnock, la designer

Una fascinosa, piccola thailandese, un concentrato di stile, creatività, paesaggi interiori che riesce a tradurre nelle sue collezioni.

Nata a Bangkok.  Diploma alla Naba, master in Fashion Management alla Domus, le prestigiose collaborazioni con due geni della moda: Diane Von Furstenberg e Giambattista Valli.  A Milano dal 2008, Kittima fonda il suo brand nel 2014. Presenta la sua prima collezione proprio in questa città, durante la design week.  E partecipa al concorso VogueTalents nel 2015, acquisendo visibilità e destando interesse. Graziosissimi e personalizzati e bozzetti. Ma di cosa ci parla davvero Kittima?

kittima brand made in italy

Le donne. Oggetto e fonte di ispirazione. Il corpo delle donne, tra passato e futuro. Nelle sue collezioni rivivono tutte le epoche della moda, le sfiora con la delicatezza di un petalo, e le porta in un mazzo tutte con sé, conferendo nuove fragranze agli abiti che immagina. Non è questo, dopotutto, il senso della moda?

Essere spiritose, vivaci e belle, sentirsi tali, qualsiasi cosa accada.

Un articolo di Daniela Astorino pubblicato il 4 Maggio 2017 e modificato l'ultima volta il 24 Dicembre 2017
Daniela Astorino

Daniela Astorino

"Stilista, disegnatrice e costumista per il cinema e il teatro. Nel tempo libero adoro dipingere e organizzare eventi a tema. Amo il vintage e il riciclo. Approdata alla redazione di Pure Gold Magazine per sperimentare nuovi linguaggi per l'arte e la moda, in uno spazio nuovo, aperto e creativo".

Prima di utilizzare il sito leggi la nostra informativa sulla privacy Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Altro... Moda
trashandluxury collezione moda
TrashandLuxury: il brand streetwear dall’anima glam rock

Nasce nel 2009. E ci raggiunge dovunque come onde radio ad altissima frequenza, ci travolge e ci porta con sé…terrazza....

Chiudi