Federico Barrazzo: The B, il made in Italy che fonde ricerca e artigianalità
to top

Federico Barrazzo: The B, il made in Italy che fonde ricerca e artigianalità

Il fashion designer Federico Barrazzo è giovanissimo ma con le idee molto chiare. Classe 1992, romano, qualche anno fa fonda The B, brand innovativo in cui convergono contaminazione e versatilità.

federico barrazzo theb puregold magazine

Federico Barrazzo The B. Primavera / Estate 2017

Qualche giorno fa, tra una ricerca e l’altra, tra i vari profili facebook di designer da spulciare, mi sono ritrovata faccia a faccia con una delle foto della collezione primavera/estate 2017 The B di Federico Barrazzo, e mi sono detta: “Finalmente un po’ di freschezza!” Ebbene sì, il mio primo pensiero è stato proprio questo. Il secondo è stato: “Giallo, adoro il giallo, cosa c’è di più estivo di un abito giallo?”. Il terzo pensiero, e con questo concludo la mia triade, è stato ovviamente: “Assolutamente devo scoprire di più su questo brand”. E così è stato.

La mia prima impressione positiva, non è stata per nulla delusa dalle aspettative, anzi, più mi sono “addentrata” nella conoscenza del marchio e più me ne sono innamorata.

Un mix di stili, di fonti di ispirazione, di silhouette. La semplicità e le linee così minimali sono esaltate da dettagli sporty. Bretelle in denim, giochi di incroci, tasche a vista, occhielli, ganci e maxi bottoni oro. Le lunghezze e le forme si alternano, così come i modelli, versatili, unisex. Il confine non è mai definito e preciso.

federico barrazzo theb puregold magazine

Per Lei: crop top, shorts, abiti e pantaloni sotto il ginocchio, morbide tutine, longdress, t-shirt over, parka. Per Lui: camicia, bermuda, t-shirt over, parka. Scambi di ruoli e scambi di abiti, in una collezione in cui l’ “imprecisione” diventa punto forte.

“Non c’è limite, non c’è genere, c’è solo l’abito che rappresenta la personalità, che va oltre l’essere donna o uomo”.

La palette di colori è focalizzata sui toni accesi del giallo curcuma e blu. Decisi e presenti i neri, bianchi, rossi e cioccolato. Frammenti di stampe qua e là che ricordano pattern vintage.

Altro brand made in Italy che fonde generi e culture è Alessandro Trincone e i suoi abiti scultura.

Ma The B di Federico Barrazzo non si ferma agli abiti. Produce anche accessori. Borse e sacche urban, comode ed evergreen. La borsa-zaino si chiama Transitorial è in tessuto ecopelle, manico con occhielli finitura oro e varianti colore blu/brown stampa cobra e rosso/brown stampa cobra. Le sacche in nylon sono anch’esse in ecopelle e in due varianti colore: nero/blu e nero/rosso.

federico barrazzo theb puregold magazine

Federico Barrazzo The B. Il brand

The B. nasce dalla volontà di Federico di dare vita ad un concetto unico e fuori da ogni schema predefinito. L’artigianalità del Made in Italy si fonde con la ricerca e l’innovazione. La scoperta e lo studio di altre culture, si interseca con i valori della manifattura italiana, sfociando in uno stile metropolitano e fresco, ricco di contaminazioni.

Volumi e forme differenti, tagli netti e palette di colori diversificate, spesso a contrasto. Di stagione in stagione il brand si evolve in qualcosa di nuovo esplodendo ed emanando un energia rivelata nei dettagli e nella scelta delle tinte.

Due linee: una femminile e l’altra maschile. Due in una, sì perché caratteristica del brand è proprio il loro mix. La linea uomo e quella donna si incontrano, quasi coincidendo. Pezzi unici e unisex, dettati da una forte sintesi estetica.

federico barrazzo theb puregold magazine

Federico Barrazzo The B. La biografia

Federico Barrazzo nasce il 30 novembre del 1992 a Roma. Si diploma al liceo scientifico Convitto Nazionale di Roma e successivamente si laurea in Fashion Styling allo IED di Roma.

Intraprendente, con tanta voglia di fare e di realizzarsi, non riesce proprio a rimanere concentrato in una sola professione. Così nel 2011 si mette alla prova come Fashion Designer e fonda The B., parallelamente alla formazione e all’esperienza di stylist.

federico barrazzo theb puregold magazine

E ancora non si ferma. Dal 2013, infatti, inizia a collaborare come stylist assistant del fashion designer Marco Grisolia presso l’agenzia Studio Dmoda, continuando sempre a lavorare come freelance stylist e ovviamente realizzando ogni stagione la collezione The B.

Sito web ufficiale per acquistare la collezione the-b.it

 

 

Un articolo di Ida Ruggiero pubblicato il 11 Gennaio 2017 e modificato l'ultima volta il 26 Gennaio 2017
Avatar

Ida Ruggiero

"Classe 1982. Napoletana verace. Dopo esperienze nel campo della moda come fashion designer e web writer per diverse testate e magazine on line, finalmente mi sono decisa a creare qualcosa di mio. Pure Gold Magazine incarna perfettamente ciò che amo: le mie passioni e la mia voglia di sperimentare. Un “luogo” di espressione dove convergono tutte le forme d'arte".

Commenta

Prima di utilizzare il sito leggi la nostra informativa sulla privacy Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

More in Moda
giovanni crescenzi stilista pure gold magazine
Giovanni Crescenzi. Intervista al fashion designer emergente campano

Tra le cose che amo di più di questo lavoro, è quello conoscere e dialogare con stilisti emergenti come Margherita...

Close